Soluzioni 

Sotto-categorie

  • STAMPA OFFSET
    RMGT%20Logo.jpg

    RYOBI MHI Graphic Technology Ltd. (RMGT) è nata nel Gennaio 2014 dalla fusione di Ryobi Limited e Mitsubishi Heavy Industries Printing & Packaging Machinery, diventando uno dei maggiori produttori mondiali di macchine da stampa offset a foglio, garantendo affidabilità e produttività alle moderne industrie grafiche. 


  • TECNOLOGIA

    Mettifoglio a nastro singolo senza spazzole

    La tavola del mettifoglio è dotata di un nastro singolo ad aspirazione per trattenere il foglio che permette di alimentare la macchina senza usare spazzole o rulli di gomma, eliminando la necessità di regolare i rulli durante l'avviamento. La precisione di registro è stata migliorata riducendo la velocità di immissione dei fogli nel separatore e la velocità di arrivo dei fogli ai registri frontali, riducendo di fatto la forza di aspirazione sui fogli.

    Cambio lastre simultaneo SimulChanger

    Con questo strabiliante sistema automatico, all'operatore non resta che posizionare le nuove lastre mentre il lavoro precedente sta finendo ed eseguire il cambio lastra dalla consolle di controllo della macchina. Tutti i processi, dalla regolazione della fase dei cilindri alla rimozione delle lastre vecchie e il montaggio di quelle nuove, vengono completati simultaneamente per tutti i gruppi stampa, nel tempo record di 75 secondi. Il sistema di aggancio delle lastre, senza piega in coda, alle pinze elimina la necessità di piegare il bordo durante il montaggio. SimulChanger consente l’esecuzione rapida di molteplici commesse a bassa tiratura che richiedono cambi di lastre frequenti. 



    Configurazione cilindri "a ore 7" per prevenire problemi durante la stampa

    Le unità di stampa sono configurate con cilindri di pressione e di trasferimento di doppio diametro disposti “a ore sette” con i cilindri portalastra e portacaucciù. Questi meccanismi altamente affidabili, progettati per avere una durata e una precisione senza compromessi, garantiscono un trasferimento dei fogli stabile e scorrevole, che assicura una qualità di stampa eccezionale.


    Sistema di bagnatura multimodale

    Questo sistema ottimizza il flusso della soluzione di bagnatura a seconda del tipo di immagine da stampare, da immagini con coprenza leggera di inchiostro, fino a grandi aree di colore pieno. Sono disponibili tre modalità:la modalità semi-AD per la maggior parte di esigenze di routine; la modalità AD, adatta per immagini che richiedono meno inchiostro; e la modalità ITD*, studiata per stampare immagini high-gloss, che richiedono una coprenza pesante di inchiostro. Si possono impostare modalità differenti sulle diverse unità, ed è possibile effettuare cambiamenti in corso di stampa.

    Sistema MCCS-e per il controllo del colore

    MCCS-e utilizza il sensore di X-Rite per misurare i campioni di colore stampati. Il nostro algoritmo di controllo predittivo proprietario calcola la correzione del colore dalla differenza tra target e valore misurato. MCCS-e controlla automaticamente l'erogazione dell'inchiostro per convergere immediatamente sui valori target eseguendo una regolazione del colore ad alta precisione. È disponibile anche il sistema di controllo della densità di stampa PDS-E SpectroDrive.


    Color Navigator

    Color Navigator permette una calibrazione estremamente precisa dei colori, uguale a quella che farebbe un tecnico molto esperto, attraverso una rivoluzionaria ruota colori sullo schermo touchscreen della consolle IPC-III. Sono incluse anche funzioni di registro e calibrazione del colore estremamente precise, che comprendono anche profili RGB


    IPC-III (Intelligent Press Control III)

    L'IPC-III è un interfaccia centralizzata per il controllo della stampa equipaggiata di software avanzati che favoriscono una qualità di stampa uniforme, riducono i tempi di avviamento e diminuiscono il numero di fogli sprecati. Dotata di una vasta gamma di programmi di monitoraggio, quali una funzione di controllo del consumo energetico, un contatore del consumo di inchiostro e un sistema con funzione di apprendimento che interpreta correttamente varie informazioni necessarie per il funzionamento della macchina, inclusa l'efficienza in tempo reale delle operazioni, la consolle IPC-III permette di controllare la stampa da remoto.


    Display con informazioni di stampa

    Sul monitor live-view della consolle di stampa è possibile vedere in tempo reale lo spostamento del foglio grazie a delle telecamere montate sulla macchina. Il display delle informazioni dispone di una funzione di monitoraggio che mostra il volume di inchiostro erogato, i dati di coprenza dell'immagine, il progresso del lavoro, i risultati della misurazione della densità di inchiostro e il funzionamento dei dispositivi di sicurezza. Lo schermo può essere visualizzato su un tablet collegato alla rete Wi-Fi, permettendo il controllo da remoto anche quando distanti dall'area di uscita. La visualizzazione delle informazioni di stampa contribuisce a rendere confortevole l'ambiente operativo. Normalmente vengono installate 3 videocamere, ma se ne possono installare fino a dieci.


    Flusso di lavoro digitale

    Si può predisporre un flusso di lavoro digitale per rendere connesse l'intera sala stampa, pre-stampa e altre sezioni interne. Con i server IPC e PPC come interfaccia, non solo si possono implementare MIS, CIP4 e JDF, ma è anche possibile connettersi facilmente ad altri sistemi di gestione e processi di prestampa organizzati indipendentemente.

    IPC Server (IPC Server II)
    Questo server gestisce in modo centralizzato i dati della stampa, la tabella dei lavori e le informazioni di manutenzione per un massimo di dieci macchine. Funziona anche come interfaccia con MIS per consentire la gestione in tempo reale delle informazioni di stampa.

    PPC Server (PPC Server III)
    Questo server converte i dati sul rapporto di coprenza dell'immagine generati da sistemi pre-stampa compatibili con CIP3/CIP4-PPF e CIP4-JDF e fornisce i dati per il controllo dell'apertura delle chiavi dei calamai.

    L'unità Translink semplifica il trasporto

    L'esclusiva unità Translink trasferisce il foglio dalle unità per la stampa in volta a quelle per la stampa in bianca, delicatamente e con grande stabilità, senza doverlo girare, assumendo un ruolo chiave nella velocità e nella qualità di stampa. La macchina riduce al minimo il fan-out perchè non stampa alternativamente le due facce del foglio, assicurando un'accuratezza di registro paragonabile a quella di una macchina in linea. Inoltre, trasporta il foglio senza capovolgerlo verticalmente, eliminando la necessità di realizzare lastre diverse per le unità di stampa in bianca e quelle in volta.
  • Impianti UV / LED

    Sistema di polimerizzazione LED-UV

    Il sistema di polimerizzazione LED-UV dispone di lampade a lunga durata e riduce sostanzialmente il consumo energetico rispetto alle convenzionali unità a lampade UV. Il basso calore generato dalla sorgente luminosa diminuisce l'influenza della temperatura su pellicole e altri supporti di stampa. In aggiunta, il sistema si accende e spegne istantaneamente, consentendo un uso piú efficiente della macchina da stampa




    Sistema di polimerizzazione ecoUV

    Il risparmio energetico del sistema di polimerizzazione ecoUV è di poco inferiore a quello del sistema LED-UV e permette l'asciugatura rapida dei fogli. Come per l'unità di polimerizzazione LED-UV, l'unità ecoUV può essere installata su uscita
    standard e può essere facilmente installata su macchine da stampa già in funzione.





  • CONTROLLO QUALITA'
  • RICICLO SOLVENTI

Non hai trovato quello che cercavi?

Stai cercando una macchina da stampa specifica che non è presente in elenco. Compila il modulo qui sotto e faremo per te una ricerca accurata.